Rabbia, Paura, Tristezza.
17 Aprile 2020

Ottimismo vs Pessimismo.

OTTIMISMO vs PESSIMISMO.

Sono abitudini di pensiero modificabili.

ottimismo vs pessimismo

L’ottimista interpreta gli eventi negativi come qualcosa di temporaneo.
Il pessimista, invece, come qualcosa di stabile nel tempo che difficilmente può cambiare.

L’ottimista attribuisce a sé stesso il merito di un successo alimentando la propria volontà di perseguire obiettivi futuri.

l pessimista, invece, considerando le cause di un evento positivo come esterne, legate alla fortuna, tenderà più facilmente alla rinuncia.

Davanti ad un insuccesso, un ottimista afferma: “Non sono ANCORA capace”. Un pessimista, al contrario: “Non sono capace, tanto vale rinunciare”

Assumere un atteggiamento ottimistico non vuol dire avere una visione rosea del futuro. Vuol dire ancorarsi il più possibile alla realtà: l’ottimista riconosce i propri pensieri più pessimistici, catastrofici ed irrealistici e li distrugge con prove realistiche.

Certamente non possiamo cambiare gli eventi ma, qualora questi fossero negativi, possiamo cambiare il nostro modo di rispondere perché su questo abbiamo il pieno controllo.

Volete approfondire questi argomenti? Contattatemi .

Contattami